Enogastronomia

Enogastronomia

Il Piemonte ha una straordinaria tradizione enogastronomica. Il turista o visitatore interessato all’enogastronomia sicuramente non rimarrà deluso. Qui è nato Slow Food!
Le colline del Monferrato sono strettamente legate all’enogastronomia piemontese, sono le principali zone di produzione di vini conosciuti come la Barbera e di prodotti tipici come il tartufo bianco.
Nascono qui alcuni dei prodotti tipici più stimati, come il vino, i salumi, il tartufo, il miele, le nocciole e i dolci krumiri.

Moncalvo offre una vasta varietà di pregiate materie prime e una tradizione culinaria generosa: vini di ottima qualità, con tanti DOC e DOCG, carne pregiata e salumi!
I boschi e la terra regalano funghi, castagne e zucche per aromatizzare polente e risotti; ma soprattutto è il regno dei tartufi bianchi, battuti a peso d’oro durante la Fiera del Tartufo. La pasta di Moncalvo sono i tajarin, gli agnolotti, gli gnocchi di patate e i risotti, spesso mantecati con la Barbera o i vari formaggi della zona.

Molto particolare la celeberrima Bagna Cauda, un intingolo a base di acciughe e aglio utilizzato “per bagnare” (da qui il nome Bagna) le verdure cotte o crude miste.
Moncalvo è soprattutto famosa per i grandi bolliti: il brasato alla barbera, la lingua al “bagnet verd” (una salsina a base di prezzemolo, acciughe e aglio). Da provare la carne cruda.

Diversi ristoranti consentono di gustare la cucina tipica monferrina, le già menzionate prelibatezze: la carne cruda, i salumi, gli agnolotti, il sontuoso Bollito Misto alla Piemontese (sette tagli di carne, sette ammennicoli, e sette salse) e piatti con tartufo e per finire il Bunet o Bonet (tipico budino con cacao e amaretti).
I vini della zona sono Barbera d’Asti DOCG, Barbera del Monferrato DOC, Grignolino DOC, Freisa DOC, Chardonnay DOC e Malvasia.

Moncalvo è una cittadina per “tutti i gusti”!